Condizioni Generali

Termini e Condizioni di Vendita Standard 

Salvo che il Preventivo o la Fattura del Venditore prevedano altre condizioni, i seguenti Termini e Condizioni di Vendita (“Condizioni”) sono destinati 
a regolare l’offerta e la vendita di tutti i Beni e i Servizi forniti dal Venditore all’Acquirente. Qualsiasi termine e condizione eventualmente contenuti in 
qualsivoglia ordine di acquisto o altro documento dell’Acquirente non avrà alcun valore ed effetto, indipendentemente dal momento del ricevimento 
da parte del Venditore. Trasmettendo un Ordine, l’Acquirente accetta le presenti Condizioni e la vendita e la consegna di Beni e Servizi da parte del 
Venditore sono da considerarsi irrefutabilmente soggette alle presenti Condizioni. 
1. Definizioni. L’“Acquirente” e il “Venditore” sono indicati nel Preventivo o nella Fattura. Per “Beni” si intendono tutte le attrezzature,  i prodotti o i materiali elencati in un Preventivo o una Fattura. Per  “Servizi” si intendono i servizi elencati in un Preventivo o una Fattura. I  “Preventivi” vengono rilasciati dal Venditore all’Acquirente per offrire la  vendita di Beni e di qualsiasi Servizio e sono validi per un periodo di 30  giorni dalla data della loro emissione. Per “Ordine” si intende l’impegno  dell’Acquirente ad acquistare Beni dal Venditore. Per “Fattura” si  intende una fattura scritta per Beni e Servizi rilasciata dal Venditore 
all’Acquirente in relazione ad Ordini accettati dal Venditore. 
2. Ordini. Il Venditore ha il diritto di accettare o respingere gli Ordini  a sua sola discrezione. L’accettazione da parte del Venditore di un  Ordine dell’Acquirente può essere subordinata all’approvazione del  credito dell’Acquirente e ad altre condizioni imposte dal Venditore e  l’Acquirente non ha il diritto di cancellare alcun Ordine senza previo  consenso scritto da parte del Venditore. 
3. Prezzi e Imposte. I Prezzi verranno indicati nel Preventivo o nei  listini pubblicati dal Venditore. I Prezzi e le presenti Condizioni sono  soggetti a cambiamento senza alcun preavviso. Salvo specificamente  indicato, i prezzi non includono imposte o dazi sulle vendite o  sull’utilizzo, imposte indirette o altre imposte simili o dazi (“Imposte”).  L’Acquirente dovrà pagare tutti gli oneri doganali, gli onorari degli intermediari, le imposte e gli altri importi pagabili in relazione alla 
consegna di Beni o alla fornitura di Servizi da parte del Venditore. Nel  caso in cui al Venditore sia richiesto di pagare qualsivoglia Imposta sui  Beni o Sevizi forniti, l’Acquirente dovrà tempestivamente rimborsarlo in  relazione a tali Imposte. 
4. Pagamento. L’Acquirente dovrà pagare tutte le Fatture entro il termine indicato in fattura , in dollari USA o nella valuta  indicata nella Fattura stessa, con fondi immediatamente disponibili  tramite bonifico su un conto designato dal Venditore. I Pagamenti non si considerano ricevuti fino al ricevimento da parte del Venditore di fondi liberi. Nel caso in cui il  Venditore effettui la consegna dei Beni acquistati in lotti, il Venditore ha  il diritto di fatturare all’Acquirente ciascun lotto e l’Acquirente dovrà  pagare tutte le suddette Fatture in base alle presenti disposizioni. L’Acquirente dovrà effettuare tutti i pagamenti dovuti per intero, senza alcuna deduzione a titolo di compensazione, domanda riconvenzionale,  abbuono o altrimenti. Nel caso in cui l’Acquirente non corrisponda al  Venditore qualsivoglia importo dovuto, l’Acquirente dovrà pagare i  relativi interessi ad un tasso annuo pari al minore tra (a) il 18% annuo,  su base giornaliera fino ad avvenuto pagamento e (b) l’importo  massimo consentito dalla legge. 
5. Consegna e Accettazione. Il Venditore dovrà consegnare i Beni  franco fabbrica, presso lo stabilimento indicato dal Venditore  (INCOTERMS 2010). All’Acquirente competono tutte le spese di  trasporto, assicurazione e le altre spese di spedizione, oltre che  qualsivoglia spesa speciale di imballaggio. Il Venditore è tenuto a  compiere ogni sforzo commercialmente ragionevole per rispettare le  date di consegna previste e ha il diritto di effettuare spedizioni parziali  dei Beni. I Beni si considerano accettati dall’Acquirente al momento  della consegna, salvo che l’Acquirente notifichi al Venditore per iscritto 
qualsivoglia perdita, danno, mancanza o altra non conformità entro  sette (7) giorni dalla data della consegna. In mancanza di tale notifica,  l’Acquirente non avrà alcun diritto di respingere i Beni o i Servizi e sarà  obbligato a pagare il prezzo fatturato in relazione agli stessi.  L’Acquirente non ha alcun diritto di sospendere o ritardare la consegna  di Beni. Nel caso in cui l’Acquirente non sia in grado di accettare i Beni,  il Venditore ha il diritto di immagazzinare o predisporre  l’immagazzinamento dei Beni con rischi e spese a carico  dell’Acquirente. L’Acquirente dovrà pagare prontamente tutti i costi  ragionevoli di immagazzinamento e di assicurazione dei Beni fino  alla loro consegna. Il Venditore non accetterà alcuna restituzione  di Beni senza sua previa autorizzazione scritta in tal senso. 
6. Rischio e titolarità. Il rischio di perdite o danni ai Beni si  trasferisce all’Acquirente una volta che i Beni siano stati  consegnati allo stesso o ai suoi agenti in base alle disposizioni  Incoterm applicabili. La titolarità dei Beni si trasmette all’Acquirente nel  momento in cui il Venditore riceve il pagamento completo del prezzo  fatturato dei Beni in questione. Fino a quanto tale titolarità non sia  passata all’Acquirente, quest’ultimo deterrà i Beni su base fiduciaria in 
qualità di depositario del Venditore. L’Acquirente dichiara di avere una  copertura assicurativa adeguata per il rischio di perdite o danni descritto 
nel presente comma. Il Venditore garantisce che la titolarità dei Beni si  trasferisce all’Acquirente al ricevimento da parte del Venditore del  pagamento completo relativo a tali Beni. 
7. Interesse di garanzia. L’Acquirente concede al Venditore un  interesse di garanzia sui Beni per un importo pari al saldo non pagato 
del prezzo fino al suo pagamento completo. Il Venditore ha il diritto di  presentare un prospetto dei beni in relazione a tale interesse di  garanzia e l’Acquirente dovrà firmare tale prospetto o altra  documentazione che il Venditore ritenga necessaria per proteggere il  suo interesse, su richiesta del Venditore stesso. 
8. Garanzia limitata.  a. Beni. Salvo diversa indicazione contenuta nel Preventivo o  nelle specifiche dei Beni pubblicate dal Venditore, il Venditore 
garantisce all’Acquirente che i Beni fabbricati dal Venditore saranno  privi di difetti di materiali e fattura per un periodo di dodici (12) mesi  dalla data di spedizione o consegna (qualunque delle due si produca  per prima). Il solo ed unico rimedio per l’Acquirente in base a questa  garanzia sarà, a sola ed esclusiva discrezione del Venditore, la  riparazione o la sostituzione con Beni conformi dei Beni dimostrati  essere difettosi. L’Acquirente dovrà restituire i Beni difettosi al  Venditore, se richiesto e autorizzato in tal senso da quest’ultimo, con  trasporto prepagato. Nella misura consentita dai fornitori del Venditore, 
quest’ultimo dovrà trasferire all’Acquirente qualsiasi garanzia del  fornitore per i componenti o le parti fornite dallo stesso in relazione ai  Beni venduti dal Venditore all’Acquirente e dovrà compiere ogni  ragionevole sforzo per assistere l’Acquirente nel far valere le richieste di  garanzia in base ai termini di garanzia del fornitore. 
b. Servizi. Il Venditore garantisce all’Acquirente che i Servizi  saranno prestati a regola d’arte in conformità con gli standard del  settore. Il Venditore dovrà, come sua unica obbligazione e solo ed unico  rimedio a disposizione dell’Acquirente per qualsivoglia violazione della  garanzia sui Servizi di cui alla presente clausola, prestare nuovamente i  Servizi che hanno prodotto tale violazione o, a scelta del Venditore,  restituire all’Acquirente le tariffe da questo pagate per i Servizi in  questione; a condizione che l’Acquirente trasmetta al Venditore una  notifica scritta ragionevolmente dettagliata in merito alla violazione entro 
novanta (90) giorni dalla prestazione dei Servizi difettosi. 
c. Esclusioni. Le garanzie limitate di cui sopra non si applicano  nel caso in cui l’Acquirente non abbia pagato interamente i Beni o i  Servizi e non si estendono a (i) difetti o perdite dovuti a uso scorretto,  incidente, abuso, negligenza, normale usura, installazione,  manutenzione o applicazione non adeguate o problemi causati da  negligenza o cattiva gestione intenzionale da parte dell’Acquirente o di  qualsiasi terza parte; (ii) beni di consumo, la cui unica garanzia è la 
mancanza di difetti e materiali al momento della spedizione, o laddove  la garanzia prevista dalle presenti Condizioni ecceda l’intervallo di  sostituzione consigliato pubblicato dal Venditore; (iii) qualsivoglia costo  per il ritiro o di manodopera in relazione alla rimozione e/o sostituzione  dei Beni difettosi; (iv) rieffettuazione dei Servizi difettosi da parte di terzi;  (v) qualsivoglia difetto in beni o prodotti non fabbricati dal Venditore o in  Servizi non eseguiti dal Venditore; o (vi) qualsivoglia Bene fabbricato in  base a specifiche dell’Acquirente su materiali o disegni. 
9. DISCLAIMER. FATTE SALVE LE GARANZIE ESPLICITE  PREVISTE DALLE PRESENTI CONDIZIONI, IL VENDITORE E I SUOI  FORNITORI NON CONCEDONO E RESPINGONO QUALSIVOGLIA  ALTRA GARANZIA, ESPRESSA, IMPLICITA O DI LEGGE, IN  RELAZIONE AI BENI O AI SERVIZI, COMPRESA, A TITOLO  MERAMENTE ESEMPLIFICATIVO, QUALSIVOGLIA GARANZIA  IMPLICITA SU TITOLARITÀ, COMMERCIABILITÀ, IDONEITÀ A UN  DETERMINATO SCOPO E NON VIOLAZIONE O DERIVANTE DA  ADEMPIMENTI, OPERAZIONI, UTILIZZI O SCAMBI. 
10. Informazioni riservate. Tutte le informazioni tecniche e/o  commerciali comunicate da una parte all’altra espressamente indicate  come riservate o per loro natura implicitamente riservate non dovranno  essere divulgate né utilizzate dalla parte ricevente se non ai fini della  produzione, la vendita, l’acquisto o l’utilizzo dei Beni e per adempiere  alle obbligazioni della parte stessa in base alle presenti condizioni.
11. Diritti di proprietà intellettuale. Nell’ambito del rapporto tra  l’Acquirente e il Venditore, quest’ultimo possiede e conserva tutti i diritti,  le titolarità e gli interessi in relazione a qualsivoglia brevetto, copyright,  mask works, segreti commerciali, marchi di fabbrica e altri diritti di  proprietà intellettuale relativi a Beni e Servizi. La vendita di Beni o la  prestazione di Servizi non comporta il trasferimento di alcuna  licenza, esplicita o implicita, ad utilizzare alcun marchio di fabbrica o 
nome commerciale del Venditore e l’Acquirente non potrà utilizzare  alcun marchio di fabbrica o nome commerciale del Venditore in  relazione ad alcun Bene, se non ai fini della rivendita di Beni premarcati o imballati da o per conto del Venditore. 
12. Violazioni. Fatte salve le presenti Condizioni, il Venditore dovrà  tenere l’Acquirente indenne, sollevato e manlevato da qualsiasi  rivendicazione di terzi su violazioni di parte dei Beni di qualsivoglia  brevetto. Il Venditore non avrà  alcuna obbligazione in relazione a rivendicazioni di violazione dovute a: 
(a) qualsivoglia utilizzo di Beni in combinazione con altri prodotti o  materiali o non conforme a quanto inteso o specificato dal Venditore; o 
(b) qualsivoglia Bene fabbricato in base a specifiche o disegni  dell’Acquirente. Nel caso in cui i Beni diventino o ad opinione del  Venditore è probabile che diventino oggetto di una rivendicazione di  violazione, il Venditore può, a sua scelta e a sua sola discrezione, (i)  ottenere per l’Acquirente il diritto di continuare ad utilizzare tali Beni; (ii)  sostituire o modificare tali Beni in modo tale da eliminare la suddetta  violazione; o (iii) accettare la restituzione di tali Beni e rimborsare  l’Acquirente dell’importo effettivamente pagato dallo stesso al Venditore  per tali Beni. L’indennità di cui sopra è subordinata al fatto che: (y) 
l’Acquirente notifichi immediatamente per iscritto l’esistenza della  rivendicazione al Venditore; e (z) l’Acquirente dia al Venditore il  controllo esclusivo della difesa dalla rivendicazione ed ogni ragionevole  assistenza in relazione a tale rivendicazione. L’Acquirente non potrà  fare alcuna ammissione di responsabilità, venire a compromessi o  accordarsi su pagamenti per qualsivoglia rivendicazione senza previo  consenso scritto in tal senso da parte del Venditore. La presente  sezione indica gli unici rimedi a disposizione dell’Acquirente per  eventuali rivendicazioni di violazione. 
13. LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ. IN DEROGA A  QUALSIASI DISPOSIZIONE CONTRARIA CONTENUTA NELLE  PRESENTI CONDIZIONI E NELLA MISURA MASSIMA CONSENTITA  DALLE LEGGI APPLICABILI, (A) IN NESSUN CASO IL VENDITORE  O I SUOI FORNITORI POTRANNO ESSERE CHIAMATI A 
RISPONDERE NEI CONFRONTI DELL’ACQUIRENTE O DI  QUALSIASI TERZA PARTE PER COSTI DI  APPROVVIGIONAMENTO DI BENI O SERVIZI SOSTITUTIVI O PER  QUALSIASI DANNO SPECIALE, INDIRETTO, ESEMPLARE,  INDICENTALE, PUNITIVO O CONSEQUENZIALE (COMPRESI, A 
TITOLO MERAMENTE ESEMPLIFICATIVO, I DANNI PER PERDITA  DI PROFITTI, INTERRUZIONE DI ATTIVITÀ O QUALSIASI ALTRA  PERDITA) IN CONSEGUENZA DELL’OFFERTA, DELLA VENDITA O  DELL’UTILIZZO DI BENI O SERVIZI, IN BASE A QUALSIVOGLIA IPOTESI DI RESPONSABILITÀ, DERIVANTE DA CONTRATTO, NEGLIGENZA, ILLECITO CIVILE, GARANZIA O ALTRO ATTO  ILLECITO OD OMISSIONE DA PARTE DEL VENDITORE E PERSINO  NEL CASO IN CUI QUEST’ULTIMO SIA STATO AVVERTITO DELLA  POSSIBILITÀ DI TALI DANNI E (B) LA RESPONSABILITÀ 
COMPLESSIVA DEL VENDITORE PER TUTTE LE RIVENDICAZIONI  SARÀ LIMITATA AI DANNI DIRETTI PER UN IMPORTO NON  SUPERIORE AL PREZZO TOTALE CORRISPOSTO AL VENDITORE  STESSO IN BASE ALL’ORDINE IN RELAZIONE AL QUALE  SUSSISTE TALE RESPONSABILITÀ. 
14. Risarcimento. Nella misura massima consentita dalle leggi applicabili, l’Acquirente dovrà tenere indenne, sollevato e manlevato il  Venditore, le sue imprese controllate e collegate, le sue controllanti, i  suoi partner, i loro successori e cessionari e ciascuno dei rispettivi  amministratori, dirigenti, dipendenti e agenti passati e presenti  (collettivamente, gli “Indennizzati dalla parte del Venditore”) da  qualsivoglia perdita, danno, responsabilità, richiesta, rivendicazione, 
azione, giudizio, onere, spese processuali e o di altro tipo, comprese, a  titolo meramente esemplificativo, le spese legali ragionevoli  (“Responsabilità”), che gli Indennizzati dalla parte del Venditore  possano sostenere o per i quali siano chiamati a rispondere nel  difendere o transigere qualsivoglia causa, azione legale o altro  procedimento derivante da, relativo a o in qualsiasi modo connesso  all’acquisto, la vendita o l’utilizzo dei Beni o dei Servizi da parte 
dell’Acquirente, compreso, a titolo meramente esemplificativo, l’uso  scorretto da parte dell’Acquirente di tali Beni o Servizi e qualsiasi altro  atto od omissione, dolo o negligenza, sia attiva che passiva, da parte dell’Acquirente; a condizione, tuttavia, che l’Acquirente non abbia alcun  obbligo di indennizzo in base al presente comma per eventuali  Responsabilità derivanti esclusivamente da dolo o negligenza del  Venditore o coperte dagli obblighi di risarcimento di violazioni da parte  del Venditore in base alle presenti Condizioni. 
15. Spese legali. Nel caso in cui una parte promuova una  qualsivoglia azione legale nei confronti dell’altra per far valere le  presenti Condizioni, la parte vittoriosa avrà il diritto di essere risarcita  dall’altra parte per tutte le spese legali ragionevoli. 
16. Forza maggiore. Il Venditore non potrà essere chiamato a  rispondere di inadempienze o ritardi causati da eventi o circostanze al di  fuori del suo ragionevole controllo. 
17. Cessione. L’Acquirente non ha il diritto di cedere o trasferire ad  altri, in tutto o in parte, Preventivi od Ordini senza previo consenso  scritto da parte del Venditore. Il Venditore a sua volta ha il diritto di  trasferire i suoi diritti o di delegare o dare in subappalto le sue  obbligazioni o una qualsivoglia parte degli stessi a qualsiasi associata o  successore nella sua attività o nei beni ai quali le presenti Condizioni si  riferiscono. 
18. Convenzione ONU. La Convenzione delle Nazioni Unite sui  contratti di compravendita internazionale di merci non si applica alle  presenti Condizioni. 
19. Risoluzione delle controversie e diritto applicabile:  Diritto Italiano, Foro competente : Torino, Italia.
20. Notifiche. Ciascuna parte dovrà trasmettere all’altra qualsivoglia  notifica richiesta o consentita dalle presenti Condizioni in forma scritta,  da inviare mediante raccomandata con conferma di avvenuta consegna, all’indirizzo della  parte riportato nella Fattura. Le notifiche avranno effetto a partire dal loro avvenuto ricevimento. 
21. Conformità alla legge. L’Acquirente dichiara e garantisce di  agire e che agirà in qualsiasi momento in conformità con tutte le “Leggi  Applicabili”, intendendo con ciò tutte le leggi e i regolamenti  internazionali, nazionali e locali, comprese, a titolo meramente  esemplificativo, le leggi in materia di lavoro e occupazione (comprese le  leggi sulla retribuzione e sul lavoro minorile), sicurezza sul posto di  lavoro, riservatezza dei dati, protezione dei consumatori, tutela 
dell’ambiente, attività aziendale, licenze e autorizzazioni.